CULTURAL BUSR: VEDEMECUM PER FATTONE!

Ormai la nostra è una missione…ci stiamo sbattendo per elevare il livello culturale dei nostri lettori. Oggi è il turno delle nostre amatissime ruccutone. Se dal punto di vista sentimentale l'argomento è adeguatamente trattato da OTTIP e i suoi venti di passione…sta a MENTALITA' RUCCUTONA occuparsi degli aspetti un po' più ludici. Siete delle inguaribili fattone? Vi drogate come scimmie? Vi fate 300 canne al giorno? Non vi perdete un'after da 15 anni? Bene…quanto segue vi sarà certamente utile.
(grazie a Garzi per la segnalazione)

NON SUCCEDE MAI NULLA DI BUONO DOPO LE 5 DI MATTINA
Questa è una regola basilare ma vitale, valida non solo per le ragazze. Dato che è inevitabilmente il punto della serata in cui il divertimento si trasforma in tristezza, decisioni sbagliate, incoerenza, musica terribile e conversazioni su come i tuoi amici non ti rispettino abbastanza, è un limite massimo da tenere in mente in ogni occasione.

NON PRENDERE DROGHE QUANDO HAI LE TUE COSE
Pensi veramente che dopo aver ingoiato tre pasticche (se sei una ragazza non prenderne mai più di 3) ti ricorderai di cambiare l’assorbente? No, non lo farai. Abbina a questo il 95% di probabilità che vorrai andare a letto con qualcuno dopo esserti drogata ed eccoti la ricetta perfetta per una torta di merda fatta in casa. Quando i ragazzi scopriranno che hanno perso l’intera serata a provare a farsi strada dentro quella che ormai ha l’apparenza di una sanguinosa centrale nucleare, ti troverai a dover fargli un pompino per le seguenti tre ore. Cazzo intorpidito + 12 ore spese a mangiarti l’interno della guancia = due giorni in cui sembra che tu abbia la sindrome di Moebius.

IMPARA A ROLLARE
Questa è una regola importante per chiunque non voglia passare la propria vita nell’ombra, senza  la patente, senza un lavoro e senza una casa propria. Ma è ancora più importante che questa regola la segua una ragazza, perché il nostro è un mondo sessista e l’ultima cosa che ci serve è una ragazza rispecchi esattamente quel fottuto stereotipo.

NON FARE L’ARROGANTE
Evita di parlare con i buttafuori quando stai fatta. Lo abbiamo fatto tutti, ma la verità è che quello del buttafuori è un lavoro noioso e nessuno meglio di loro sa riconoscere quando qualcuno sta fatto. Aspettati la confisca della tua roba o di essere buttata fuori o – ancora peggio – di fidanzartici quando hai 14 anni, fargli le corna quando lui è in prigione e poi passare la tua vita sotto falso nome per scappare allo stalking del gorilla.

NON FARE LA SANGUISUGA
MAI farsi l’ultima riga di coca di qualcun altro. Fidati, non c’è consiglio migliore. Se hai deciso di spaccarti, mettici dell’impegno e vai a comprartela. Ne vorrai un sacco e non ci sono parole al mondo per descrivere quanto sia penoso dover guardare qualcuno che si aggira disperato in cerca di avanzi di coca. I ragazzi la useranno per convincerti a scopare con loro, e se pensi che non faresti mai una cosa del genere per droga, allora non ti sei mai trovata a finire la coca alle 3 di mattina.

ATTENZIONE ALLE SANGUISUGHE
Quando i ragazzi ti dicono “ne hai fatta troppa”, quello che vogliono dire è ‘lasciami il resto della tua ketamina’, quindi non lasciare che un cazzone  che si finge preoccupato si intrometta in quello che stai facendo. Tuttavia, se stai vomitando, stai perdendo la vista e inizi a sentire il tuo fegato dissolversi nel flusso sanguigno, dovresti prenderti una pausa. Cerchiamo di evitare di trasformare il drogarsi in suicidio.

RAGAZZI, SBRIGATEVI A VENIRE
Ragazzi: quando ci state scopando o ci avete messo in ginocchio, per favore concentratevi. Le cazzate sul come la droga vi fa durare per ore non sono esattamente musica per le nostre orecchie, ed è probabile che, in un momento squallido di questo tipo, vogliamo solo uno sprazzo di soddisfazione. Qualsiasi pompino che vada avanti per più di 20 minuti è una rottura di cazzo da sorbire, figuratevi quando ci troviamo sul pavimento sporco di pipì di un bagno pubblico e la fattanza ci sta passando. Quindi, per favore, fate in modo di entrare e uscire nel minore tempo possibile.

FATTI AMICO UN TAMARRO
I ragazzi non lo fanno perché hanno paura di venir presi a botte, ma se ti fai amico un tamarrone non avrai bisogno di chiedere niente a nessuno. Sarai protetta, servita e riverita.

VAI A FARTI UNA PASSEGGIATA
Hai preso due pasticche, sono passate ormai ore e non sei ancora sobria? Prendi un tipo e vai a farti un giro. Non ho la più pallida idea del perché, ma quando tornerai alla festa è garantito che ti sentirai meglio, e se il tipo è uno a posto sarà nata “un’amicizia speciale” che tra sei o sette mesi, lui confonderà per “amore”; cosa che ha già confuso con l’“essere arrapato dalla tua amica”.

SE STAI FATTA, NIENTE FOTO
La macchina fotografica non è tua amica, il contrario. Perché la gente sceglie di passare la serata a farsi foto idiote proprio quando hanno tutti la faccia smerdata? Raduna insieme le persone che lo fanno regolarmente e lasciale morire su un’isola deserta. Una bocca storta, un occhio rigirato, il mascara che ormai sembra un livido che si nasconde sotto la chioma di capelli unti di una prostituta con la faccia paonazza e i vestiti macchiati con ogni tipo di liquido presente nella stanza, non è un look che ha bisogno di essere preservato in formato digitale e messo su internet.

VAI A CASA
La casa è il posto che hai più caro? No, non lo è: la casa è dove c’è il tuo letto. È dove le TUE chiavi aprono la TUA porta, il posto in cui puoi espellere in modo confortevole tutti i veleni che hai in corpo e, ancora più importante, è un posto in cui tu puoi dire ad altri di andarsene (e non viceversa).

ACQUA E SAPONE
Il trucco e le droghe non vanno d’accordo. Suderai e il trucco scomparirà come una statua di ghiaccio che si scioglie al sole, e quei residui mezzi sbavati che avrai in faccia non si avvicinano minimamente a quello che intravedi sul retro del tuo iPod. Quando sei in una stanza buia circondata da un sacco di altre persone che non riescono nemmeno a guardarsi davanti, non te ne fregherà un cazzo di apparire figa.

http://www.viceland.com/blogs/it/2011/02/09/una-guida-alle-droghe-per-ragazze-senza-esperienza/

Annunci
Explore posts in the same categories: Uncategorized

4 commenti su “CULTURAL BUSR: VEDEMECUM PER FATTONE!”

  1. ilModernista Says:

    Mi aspetto svariati grazie!

  2. ilModernista Says:

    Cazzo intorpidito + 12 ore spese a mangiarti l’interno della guancia = due giorni in cui sembra che tu abbia la sindrome di Moebius
    ——————————————————————-
    Chi ha fatto certe cose capirà sicuramente…ad ogni modo chi ha scritto sta roba entra di diritto nella mia "hall of fame" del disagio!

  3. Menayt Says:

    1 – E' tutto vero, ma sfido qualunque fattone ad andare a casa prima delle 5 di mattina: IMPOSSIBILE.
    2 – Ma solo a me drogarmi non mette tutta questa voglia di scopare?
    3 – Non so rollare e m'è sempre andata bene così. Stereotipo o no.
    4 – i buttafuori: la mia passione! Quanto gli ho rotto il cazzo…
    5 – ma basta con la coca!
    6 – mai successo.
    7 – Rimando alla 2
    8 – ruccutone vale?
    9 – niente da eccepire
    10 – contrarissima alle foto in qualsiasi situazione, figuriamoci quando sto fatta…Sono gli altri che mi preoccupano.
    11 – avercele ancora, le chiavi, a fine serata…
    12 –  quando sarò al buio in una stanza piena di gente che non riesce nemmeno a guardare avanti immagino non fregherà un cazzo neanche a loro di come sto messa a mascara.

  4. ilModernista Says:

    Amore mio.
    Dunque:

    1. Ritengo anche io che tornare a casa alle 5 di mattina dopo una serata chimica sia deleterio e pericolosissimo…chiedete a mia sorella che m'ha visto pregare la Madonna.

    2. A parte i primi tempi in cui girava roba che al viagra je faceva le scarpe, ogni volta che mi son drogato pesantemente non ho mai avuto voglia di scopare.

    3. Le donne (e Beto) DEVONO saper rullare…non si può andar avanti così…eccheccazzo!

    4. Sta cosa de rompe il cazzo ai buttafuori è decisamente tipica delle donne!

    5.  ma basta con la coca (cit.)!

    6. Non so di che cazzo parla.

    7. Mamma santissima…le ore cazzo…le ore!

    8. Boh…come dice Menayt meglio un amico ruccutone.

    9. Ariboh…però in effetti ho fatto assistenza psicologica a più di un amico in "quei" momenti!

    10. Ho certe foto che definire vergognose è un eufemismo!

    11. avercele ancora, le chiavi, a fine serata (cit.)

    12. In genere non mi trucco nemmeno a carnevale!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: