AMARCORD TIFO ARGENTINO ANNI’60

METRE MI PERDEVO NEL REGNO DI YOU TUBE HO TROVATO QUESTO BELLISSIMO VIDEO CHE RICORDA LA BELLEZZA GIA’ AI TEMPI DEL TIFO ARGENTINO… NON SERVE NESSUNA TRADUZIONE… SCENE DI DELIRIO ACCOMPAGNATE DA BANDE MUSICALI E STRISCIONI CHILOMETRICI!

Annunci
Explore posts in the same categories: Uncategorized

2 commenti su “AMARCORD TIFO ARGENTINO ANNI’60”

  1. gordonboy Says:

    Il tifo argentino non ha mai perso la sua essenza, ha resistito a crisi e regimi repressivi grazie al fatto di essere hincha del River o del Boca, del Racing o del San Lorenzo… a prescindere dall’estrazione sociale e politica. La passione è passione, l’appartenenza ad un club è talmente radicata che se conosci un argentino, la prima cosa che gli chiedi è “per quale squadra tieni?”. Credo di non sbagliare se affermo che Buenos Aires è la città con più squadre di calcio nel mondo e tra queste ci sono quelle sopra menzionate con l’Independiente e Velez… insomma stadi sempre pieni, tifosi che mantengono la loro fedeltà in ogni parte del mondo. E’ evidente che il regime nel 1978 sfruttò il Mondiale a fini propagandistici, ma se la gente scese in strada a festeggiare non lo fece certo perché i militari avevano organizzato un bel Mondiale, poche cazzate!
    Comunque amo il loro tifo, prendono cori da un’infinità di canzoni, le rielaborano con fantasia e le sanno cantare tutti… le cantano tutti perché in quel momento esprimono la loro appartenenza. Non si tratta di un rituale o di un qualcosa di goliardico che rappresenti solo il fottuto gruppo… è la tua anima che esce fuori, benedetto chi ha inventato quel coro! Certo i tamburi aiutano: è come amplificare il battito del tuo cuore… ma il problema è che qui in Italia i tamburi li abbiano fatti fuori prima gli stessi tifosi che Pisanu. Un aspetto negativo può essere il crescente interesse che porta alcune bande ad ottenere la leadership della tifoseria, spesso attraverso faide che non tengono conto di particolari codici… ma un hincha sarà sempre pronto a saltare, agitare la mano e cantare ogni coro lanciato… questa è la realtà.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: