LA CLASSE DIRIGENTE AL POTERE

trenino_di_capodanno1

Il gobbo supremo se n’è andato da pochi giorni, ma è lunga la schiera degli aspiranti Re o Reucci… una banda di cialtroni che al grido “Il potere logora chi non ce l’ha” pretende di rappresentare la classe dirigente italiana, ovvero i reali artefici dello sfascio totale in cui versa il Paese. Si accomodino, sono facilmente riconoscibili. Noi ci siamo da tempo messi (mi permetto di citare il Modernista) dalla parte del torto… continuando a prendere provvedimenti assurdi, batoste clamorose… e continuando a credere di essere più forti di tutto e di tutti. La realtà è che in nome di interessi oscuri, o più banalmente forse in nome del mero esercizio di potere che dicevamo prima, si è passati sopra a regole e buonsenso, si è calpestata la libertà di espressione, travisata la realtà, ingannato, sbeffeggiato e mancato di rispetto non a quelli che si sono messi “dalla parte del torto”… ma a tutti coloro (ed erano migliaia) che ad un certo punto hanno pensato: ma forse non ce li hanno tutti i torti!

Al Terracina è stata prima imposta la partita clou del campionato a porte chiuse, poi visto che non era bastato, è stato tolto un punto a 2 giornate dalla fine consegnando il campionato nelle mani del Monterotondo Lupa…. una squadra sprovvista di tifosi e fino a qualche mese fa anche del campo di gioco. La sanzione è talmente ridicola che non sono bastate 2 liberatorie firmate un anno fa, per evitare che ORA, SUBITO, IMMEDIATAMENTE, il Terracina debba scontare proprio quel punticino che guarda caso non le permette di fare il meritato spareggio col fottuto Monterotondo Lupa.

Precisazione doverosa: questi con Monterotondo non c’entrano niente, come non c’entrano niente con Frascati, nè con Pomezia. Come detto, fino a pochi mesi fa non avevano una precisa collocazione e non rappresentano tuttora alcuna territorialità. Ma il punto è proprio questo: sono anni che dalla stanza dei bottoni si divertono a mandarci allo sprofondo per vedere una partita di calcio… dev’essere fichissimo lavorare lì dentro, saranno pure cambiati negli anni e invece noi siamo rimasti gli stessi, ultimamente addirittura tornati ad aumentare… questo è il punto, non quello che avete tolto al Terracina. 18 provvedimenti che puzzano d’odio vero, di invidia verso chi preferisce il freddo dei gradoni e la gola bruciata della domenica, al giovedì fancazzista e perverso della stanza dei bottoni del Calcio.

Continueremo a farlo, se questo vi conforta. Avrete sempre quel bersaglio sulla parete esposta verso la parte del torto.

941253_10200689914084719_921410252_n

Annunci
Explore posts in the same categories: Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: