RUSSIA RUCCUTONA

Non paga i debiti, le confiscano i suoi quattro gattini

E’ accaduto in Russia. I cuccioli sono stati messi in vendita come unico bene posseduto

Non paga i debiti, le confiscano i suoi quattro gattini

Non paga i debitori e gli ufficiali giudiziari le sequestrano quattro gatti di razza, unico “bene esigibile”: è accaduto nella regione di Tomsk, Siberia, dove peraltro le confische di animali come pegno o pagamento di debiti hanno una certa tradizione. Solo la settimana scorsa un uomo ha ucciso e si è mangiato l’unico cavallo di sua proprietà piuttosto che consegnarlo sotto forma di pagamento di debiti.

Il nuovo caso è raccontato, in un comunicato pubblicato dalle agenzie russe, dagli stessi funzionari che hanno eseguito il sequestro. “In seguito all’ordine disposto da un tribunale, è stato bloccato il conto bancario della donna, che però è risultato vuoto, e l’unico asset che poteva essere bloccato sono risultati quattro gattini di purissima razza Scottish Fold”.

I cuccioli sono stati “arrestati” ma lasciati a casa della padrona, precisa il comunicato, che potrà venderli personalmente o scegliere che vengano messi in vendita dallo stesso tribunale. Il tutto per un debito da circa 40.000 rubli, 830 euro, che sarà estinto comunque solo in parte, dato che ogni micio è stato valutato a meno di 65 euro.

 
Annunci
Explore posts in the same categories: Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: